Autovalutazione d’istituto

autovalutazione

Questionario on line Genitori della Scuola dell’Infanzia

Questionario on line Genitori delle Scuole Primaria e Secondaria

 

Autovalutazione:

• Che cos’è?
L’autovalutazione d’istituto consiste nella valutazione dell’efficacia di tutte le iniziative, le azioni e i processi pianificati e realizzati, per qualificare e migliorare sempre più il servizio offerto.

• Perché?
Il significato più profondo dell’autovalutazione risiede nella cultura della trasparenza e della responsabilità, che già da alcuni anni caratterizza il panorama legislativo italiano ed europeo. Con l’autonomia delle istituzioni scolastiche (DPR 275/1999), ogni scuola progetta e realizza interventi di educazione, formazione e istruzione mirati allo sviluppo della persona umana, adeguati al contesto, alla domanda delle famiglie e alle caratteristiche specifiche dei soggetti coinvolti, al fine di garantire loro il successo formativo, coerentemente con le finalità e gli obiettivi generali del sistema di istruzione e con l’esigenza di migliorare l’efficacia del processo di insegnamento e di apprendimento. La scuola autonoma è un sistema complesso, in cui si trovano a interagire soggetti con funzioni molto diverse: studenti, famiglie, docenti, personale amministrativo, collaboratori scolastici, ecc., pertanto è necessario monitorare la qualità dell’offerta formativa e didattica, come anche dell’organizzazione e del funzionamento.

• Chi se ne occupa?
Nell’istituto Comprensivo opera un Nucleo di autovalutazione costituito dal Dirigente scolastico, dalle docenti Funzioni strumentali per la valutazione, da alcuni docenti rappresentativi di più ordini di scuola (primaria e secondaria)

• In che modo?
L’autovalutazione avviene in vari modi; il Nucleo di autovalutazione provvede per tre anni (2015-2017) alla stesura e alla revisione annuale del RAV (Rapporto di autovalutazione) e del PDM (Piano di miglioramento); a luglio 2017 si dovrà pubblicare un Rapporto di rendicontazione sociale sul sito di Scuola in Chiaro per rendere pubblici gli esiti del Piano di miglioramento. Ma la verifica che coinvolge tutti i soggetti della scuola è il monitoraggio attuato per mezzo di questionari rivolti a studenti, genitori, docenti, personale amministrativo, collaboratori. La lettura e l’analisi dei questionari, permette l’osservazione delle criticità, dei bisogni e anche la percezione degli aspetti organizzativi e formativi da parte di chi ne fruisce (in particolare studenti e famiglie).

Riferimenti normativi Autovalutazione:

D.P.R. 275/99
http://archivio.pubblica.istruzione.it/didattica_museale/dpr275_1999.pdf
Dlgs 258/99
http://www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/99258dl.htm
Dlgs 286/04
http://www.integrazionescolastica.it/upload/art377/dl_286_19_11_04.pdf
D.P.R, 80/13
http://www.istruzione.it/valutazione/allegati/DPR_%2028_03_13.pdf
Link Scuola in chiaro
http://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola/ricerca/risultati?rapida=rmic87200t&tipoRicerca=RAPIDA&gidf=1

Questionari
Ogni anno si procede all’autovalutazione d’istituto con un monitoraggio che si attua tramite questionari rivolti a studenti, genitori, docenti, personale amministrativo e collaboratori scolastici.
Nell’anno scolastico 2015-2016 i il monitoraggio ha messo in evidenza punti di forza e criticità; in particolare, da parte dei genitori c’è stato riconoscimento e apprezzamento del valore educativo e formativo operato dalla scuola, del rapporto dei propri figli con i docenti e con tutta la realtà scolastica. Le criticità emerse riguardano alcuni aspetti organizzativi (mensa, ditta pulizie) e l’utilizzo della dotazione tecnologica e dei laboratori, sicuramente da incrementare. Da parte di tutti si avverte, poi, l’esigenza di una maggior interiorizzazione, da parte degli alunni, del senso di responsabilità, che porti all’accettazione consapevole delle regole condivise. Il monitoraggio serve a migliorare la qualità dei servizi offerti dalla scuola e consentirà, attraverso una pianificazione di specifici interventi di miglioramento, di rispondere sempre di più alle esigenze e alle aspettative degli studenti e delle famiglie.

Icon
RAV - RMIC87200T - 2015-16